19/4/2020 Eventi sismici nel Pavese e sulla Costa Romagnola rilevati dalla RSCL

Il giorno 19/4/2020 la Rete Sismica di Conegliano Laudense ha registrato alcuni eventi sismici che si sono verificati nel Pavese e sulla Costa Romagnola. L’evento più forte alle ore (UTC) 09:53:40 (ore 11:53:40 italiane) si è verificato in località Montalto Pavese (PV), a circa 24 km a sud di Pavia; si è trattato di un terremoto con magnitudo M3.7 (fonte: terremoti.ingv.it). Il segnale sismico prodotto da questo terremoto è stato distintamente rilevato dalle stazioni della rete sismica di Cornegliano Stoccaggio, che si trova a più di 40 km di distanza dall'epicentro. Di seguito mostriamo, a titolo di esempio, i sismogrammi (tracce giornaliere nella forma chiamata helicorder) registrati presso la stazione OL02 il giorno stesso. I sismogrammi sono filtrati con un filtro passa-alto (sopra 1 Hz). L'evento si inserisce nel contesto del fronte appenninico settentrionale la cui sismicità è documentata anche in epoca strumentale e tende a localizzarsi in profondità (qui l'immagine della sismicità strumentale dal 1985 ad oggi mostrata dall'INGV nella pagina dedicata all'evento)). Questo evento sismico è stato localizzato a oltre 40 km di distanza dal sito di stoccaggio di Conegliano Laudese e ad una profondità di 32 km, quindi si può escludere un legame con le attività di stoccaggio.

Nella stessa area si è verificato un altro evento alle ore (UTC) 05:16:34 (ore 07:16:34 italiane). Questo evento, di magnitudo M2.9 (fonte: terremoti.ingv.it), si è verificato in prossimità di Brallo di Pregola (PV), a 47 km a sud-ovest di Piacenza e a 53 km a sud di Pavia. Nella figura si può riconoscere la traccia relativa a questo evento sismico, anche se l'ampiezza delle oscillazioni è ridotta rispetto all'evento precedente data la magnitudo inferiore e la maggiore distanza. I segnali di questi eventi sono riconoscibili anche nei sismogrammi di tutte le altre stazioni della Rete Sismica di Cornegliano Stoccaggio. Il terremoto è avvenuto in un'area non lontana da quella del terremoto del 16/4/2020 e riportato anche dalla nostra pagina (16/04/2020 Evento sismico dell'Appennino Piacentino). Questi eventi si inseriscono in un quadro sismotettonico ben conosciuto con eventi relativamente recenti di magnitudo anche superiore a quella odierna (es.: M4.6 del 23 dicembre 1980) (fonte: ingvterremoti.com). Data l'elevata distanza di Cornegliano Laudense dall'epicentro, si esclude qualsiasi correlazione tra questo evento e le attività di stoccaggio del gas in corso presso il sito di Cornegliano Stoccaggio.

Nella giornata odierna è stato registrato dalla RSCL anche l'evento sismico di magnitudo M2.8 (fonte: terremoti.ingv.it) verificatosi sulla Costa Romagnola alle ore (UTC) 03:27:02 (ore 05:27:02 italiane) a circa 19 km a nord di Rimini e a oltre 250 km dal sito di Cornegliano Laudense.

Tracce giornaliere registrate dalla stazione OL02


Tracce giornaliere (componente verticale) registrate il giorno 19/4/2020 dalla stazione OL02, filtrate con filtro passa-alto a frequenza minima 1 Hz.